Come avere una casa sempre pulita e in ordine

{CAPTION}

Come ogni anno puntualmente arrivano le tanto famose e temute pulizie di primavera: dopo il lungo inverno di “letargo”, è giunto il momento di dedicarsi a una profonda pulizia della casa. A tutti, nessuno escluso, piace vivere in una casa pulita e ordinata, ma al contrario, non tutti amano pulire la casa da cima a fondo durante il weekend, che invece si aspetta proprio per fare il contrario: rilassarsi. Non è necessario ridursi in questo modo; esistono, infatti, dei piccoli accorgimenti che possiamo adottare quotidianamente per mantenere la nostra casa sempre pulita e in ordine, senza fare una fatica estrema. Se riusciamo a seguire queste poche e semplici abitudini, potremo dire addio ai weekend passati a pulire tutte le stanze della nostra casa. Di seguito alcuni consigli forniti direttamente da un’impresa di pulizie.

Il bagno: è sicuramente la stanza che più ha bisogno di attenzioni e frequenti pulizie. Una buona abitudine può essere quella di asciugare sempre le ante del box doccia o la vasca dopo aver fatto la doccia o il bagno, in modo tale da evitare le formazione del calcare e trovarsi, poi, a doverli disincrostare con tanta fatica.

Un’altra sana abitudine da adottare in bagno è quella di tenere sempre a portata di mano un panno o una spugna da passare ogni sera e ogni mattina sul lavabo, in modo da eliminare subito i residui di dentifricio, saponi o trucco e rendere quindi più semplice la pulizia dello stesso.

La cucina: prendete l’abitudine di lavare subito dopo i pasti piatti, bicchieri, posate e  tazze, in questo modo eviterete di dover lavare pile e pile di piatti e di doverli disincrostare. La stessa cosa andrebbe fatta anche con il piano cottura:  è bene infatti passare un panno umido con dello sgrassatore dopo aver cucinato per evitare che sugo, caffè e quant’altro si depositino e si secchino, causando macchie che solo con ore e ore di olio di gomito potrete eliminare! Anche i fornelli devono essere puliti allo stesso modo.

Il salone: se avete dei tappeti (non solo qui, ma per tutta la casa) è buona abitudine sbatterli all’aperto almeno due volte a settimana per evitare di far accumulare troppa polvere o, peggio, acari. Avere una scopa sempre a portata di mano per togliere eventuali residui di polvere, briciole o peli di animali ci consente di mantenere la stanza più pulita con il minimo sforzo.

L’ingresso: un semplice accorgimento da adottare per evitare di portare polvere in casa è, innanzitutto, quello di pulire le proprie scarpe sugli appositi zerbini prima di entrare. Inoltre, anche se può sembrare bizzarro perché non si tratta di una nostra tipica usanza, non sarebbe male togliersi le scarpe ed indossare pantofole da usare solo ed esclusivamente dentro casa. Se può sembrarvi troppo bizzarro, magari evitate di farlo fare agli ospiti, ma fatelo almeno voi.

Seguendo questi semplici consigli, si può davvero vivere in una casa sempre pulita ed accogliente senza sforzi sovraumani.

Lascia un commento