Concorsi militari: come prepararsi per affrontarli

{CAPTION}

 

Siano concorsi pubblici tradizionali oppure quelli per entrare nelle forze armate, sono ormai tantissime le persone che li affrontano. Tuttavia, considerando l’alto numero dei partecipanti e la considerevole competizione esistente, è necessaria una preparazione psicologica, fisica e culturale adeguata alle prove attese e che non può tralasciare alcun dettaglio, per poter raggiungere l’obiettivo prefissato da ciascuno: il superamento del concorso stesso. Sebbene vi siano numerose scuole private che permettano una buona preparazione ai concorsi militari o pubblici, è bene approfondire lo studio delle singole materie previste. Inoltre, anche a livello fisico è indispensabile tenersi in forma per poter affrontare nel migliore dei modi lo stress o le stesse prove fisiche previste, ad esempio, per le selezioni nelle forze armate. Ecco alcuni consigli da seguire quindi per prepararsi adeguatamente ad un concorso militare.

 

– Quali concorsi: fondamentale per una persona è effettuare le selezioni che più attraggono o quelle per cui si ha una certa passione. Infatti, è inutile partecipare a tanti concorsi, solo perche si deve cercare di entrare in qualche maniera nelle forze armate. Meglio sceglierne pochi ma quelli giusti, per evitare di perdere energie psico-fisiche e denaro in selezioni per cui non si sia portati o non si amino;

 

– Testi: la scelta ponderata di questi è essenziale, in quanto ve ne sono tantissimi che forniscono una buona preparazione, tuttavia si devono scegliere quelli più adatti alle proprie esigenze o studi effettuati o più semplici per se stessi. Essendo diverse le materie, meglio individuare quei libri che forniscano un migliore approccio a queste, soprattutto quelle ritenute più ostiche o difficili;

 

– Preparazione generale: naturalmente, per poter superare delle prove di cultura, si deve cercare di essere aggiornati su quello che ci circonda e sui fatti che accadono o sono accaduti in Italia e nel mondo. Tutto questo è possibile solo seguendo la Tv, leggendo giornali o informandosi sul web. Certamente non si può conoscere tutto, ma si può raggiungere una buona cultura su tanti argomenti;

 

– Corsi di preparazione: questi sono degli utili strumenti con cui approfondire le modalità di svolgimento delle prove e le materie dei test, anche attraverso delle simulazioni, che permettono anche di “prepararsi” allo stress ed alle tensioni delle stesse selezioni;

 

– Aspetto: per le selezioni nelle forze armate, è importante fornire sin dall’inizio una buona impressione, curando l’aspetto e l’abbigliamento. Presentarsi infatti con tatuaggi vistosi, abiti e acconciature evidenti o particolari non aiuta certo a superare più agevolmente le prove concorsuali. Inoltre si fornisce una cattiva immagine di sé;

– Essere se stessi: durante i test ed in generale nello svolgimento dell’intero concorso è importante rimanere se stessi e non fornire un’immagine innaturale, falsata o forzata, in quanto i selezionatori, soprattutto nei test psico-attidudinali, possono facilmente accorgersi di queste incongruenze caratteriali o comportamentali.

 

Lascia un commento