Metal Gear: la storia che diventa gioco

Metal Gear: la storia che diventa gioco

La storia di Metal Gear Solid è semplicemente immensa, in grado di consacrare il suo ideatore, Hideo Kojima, rendendolo presente nella vita di più generazioni in maniera più o meno diretta: chiunque ha sentito parlare almeno una volta di personaggi leggendari come Solid Snake, Revolver Ocelot e Big Boss, il protagonista di Metal Gear Solid V.
La trama della serie risulta corposa e difficile da riassumere in poche parole, come per ogni cosa che rappresenta un colosso nell’immaginario comune.

L’assassinio di Kennedy

Essa prende spunto da vicende di cronaca internazionale su cui l’ideatore ha creato un proprio universo: nel ‘’mondo’’ di Metal Gear, il 1918 segna un nuovo inizio per il panorama della politica internazionale, è il periodo durante il quale un gruppo di scienziati e filosofi provenienti da Cina, USA e Russia formarono un comitato in grado di influenzare le sorti delle Nazioni attraverso l’economia, la politica, le guerre.
Essi vengono soprannominati come ‘’i Filosofi’’ e il loro operato non tarda a manifestarsi nel periodo che storicamente definiamo con ‘’Guerra Fredda’’.
Tuttavia è nel 1963 che decidono di mandare un forte messaggio a tutti coloro che non vogliono sottostare al loro volere, a Dallas, in Texas, il presidente degli Stati Uniti Fitzgerald Kennedy viene assassinato  da Lee Harvey Oswald che morirà appena due giorni dopo. L’attentato commesso determina un forte caos, vengono coinvolti e sconvolti i media di tutto il mondo alla ricerca di un mandante, si cerca aiuto anche dalla mafia americana, da tutti i servizi segreti ma la realtà è una sola: Kennedy è stato ucciso dai Filosofi a seguito di numerosi contrasti.
Mentre tutti si interrogano con stupore sull’accaduto, l’agente FOX, un infiltrato nella CIA, entra nel territorio sovietico per recuperare lo scienziato Sokolov e distruggere la sua ultima creazione: un carro armato in grado di lasciare testate atomiche indipendentemente dalle condizioni del terreno e dalla posizione.

Il fallimento ed il nuovo capitolo

Il suo nome in codice è Naked Snake e la sua ‘’missione virtuosa’’ fallisce a causa di un ex mentore, The Boss. Figlia di un importante politico statunitense la donna, facente parte dei Filosofi, tradisce gli americani, ferisce Snake e consegna una bomba atomica al colonnello sovietico Volgin, che desidera attuare un colpo di stato in grado di spodestare l’attuale capo del Soviet ma il timore vince su di lui e l’ordigno viene fatto esplodere sul suolo russo colpendo, però, il centro di ricerca in cui si trovata Sokolov.
Krusciov, il premier sovietico, accusa gli americani che decidono di smascherare The Boss e Volgin inviando in azione Snake, costituendo così Gear Solid 3.

Lascia un commento

louis vuitton taschen outlet lancel pas cher louboutin outlet uk canada goose udsalg canada goose udsalg sac goyard pas cher moncler outlet Monlcer Outlet Canada Goose Pas Cher louis vuitton pas cher Canada Goose Pas Cher Canada Goose Pas Cher Moncler Outlet goyard replica Ralph Lauren pas cher Canada Goose Outlet polo Ralph Lauren pas cher Moncler Jakker Udsalg Parajumpers Jakker Udsalg Ralph Lauren pas cher Parajumpers Pas Cher louis vuitton replica Moncler Jas Sale Canada Goose Pas Cher Canada Goose Pas Cher Canada Goose Pas Cher Canada Goose Femme Pas Cher Canada Goose Outlet Louboutin pas cher Canada Goose Pas Cher Canada Goose Pas Cher Canada Goose Pas Cher Canada Goose Pas Cher Canada Goose Pas Cher Canada Goose Pas Cher Canada Goose Pas Cher Canada Goose Pas Cher Canada Goose Pas Cher chloe replica goyard replica Canada Goose Outlet Canada Goose Outlet Canada Goose Outlet